Strudel

“E’ lo strudel di tua nonna che ha tenuto insieme la famiglia”. Sono molto legato a questa battuta tratta da  “Peggie Sue si è sposata”, un’opera minore di Farncis Ford Coppola. Sia ben chiaro, minore davanti a apocalissi e padrini vari. Lo strudel è tra i miei dolci preferiti, non so se prima o dopo la sacher torte. Lo so, … Continua a leggere

Quì Radio Sottostante

John Hooper è un giornalista britannico che scrive per l’Economist e il Guardian. Proprio quest’ultima testata ha pubblicato un suo articolo sul “nostro” Giuliano Ferrara; alla mia ignoranza in lingue, viene in soccorso Internazionale, dove ho potuto leggere l’articolo in italiano. Inizia così: “Giuliano Ferrara è un giornalista obeso”. Mi chiedo che senso abbia iniziare un articolo dalla fisicità di … Continua a leggere

Inni politici

A volte il destino di certe canzoni pare segnate dall’utilizzo che ne fanno perosne che se ne appriapriano indebitamente. Spesso è pura distorsione delle cose, se penso per esempio a “La canzone popolare” di Fossati, utilizzata da Prodi nel 1996. La stessa cosa succede sempre a Fossati con “Io sono un uomo libero”, anche se questa volta è travestito da … Continua a leggere

Contromano

Mi piace camminare a piedi per strade a senso unico. Mi piace farlo contromano. Ottengo così una visione nuova delle cose, spesso stento addirittura a riconoscere che sia lo stesso posto che percorro nel senso prestabilito dalla viabilità cittadina da chissà quanti anni. E allora succede che questa leggera follia mi porti a svelare in una curva un cortile di … Continua a leggere

Rimborsi elettorali

Ancora un’iniziativa dal sito www.avaaz.org Cari amici, E’ uno scandalo: i partiti ci hanno rubato 1,7 miliardi di euro per comprare beni di lusso e per corrompere. Ma possiamo costringerli a un’azione concreta: rinunciare all’ultima tranche di rimborso elettorale pari a 180 milioni di euro. Inondiamo di messaggi i leader di partito e cominciamo un’opera di pulizia della politica italiana. … Continua a leggere

Un uomo da santificare

Durante una riunione di redazione del mensile della parrocchia, il nostro discorrere si allontanò dal timone del giornale per temi molto più alti. In seguito alla messa in onda di un telefilm sulla Madonna, incominciammo a parlare della figura di Giuseppe il falegname, dei vangeli che lo descrivono come un vecchio decrepito così da rendere plausibile la verginità di Maria. … Continua a leggere

Genova per me

Con quella faccia un pò così, quell’espressione un pò così che abbiamo noi prima di andare a Genova, che ben sicuri mai non siamo, che quel posto dove andiamo non c’inghiotta e non torniamo più. Sembra scritta in questi giorni, ma la canzone dice proprio così. Forse Paolo Conte crede di essere un avvocato che scrive superbe canzoni, ma in … Continua a leggere

Dentro il vulcano

Li vediamo asserragliati sui tetti delle fabbriche. Scalano torri e tralicci ove si rintanano per mesi sfidando freddo, pioggia e gelo. Spesso è il gelo del silenzio a chiudersi sopra di loro. Trovano rifugio su gru, impalcature o qualsiasi cosa che possa regalargli uno spiraglio di visibilità. Ma dentro un vulcano non li avevo mai visti.  E’ successo che oggi … Continua a leggere