Comici veggenti

Ci sono previsioni che fanno ridere. Non aspettate il 22 dicembre dell’anno prossimo per farlo dei Maya, dateci dentro già adesso. Poverini, gli era finito il calendario e non avevano trovato un bravo grafico a progettargliene uno nuovo. Se me lo avessero chiesto, gli avrei dato una mano, anche a costo zero, così ci saremmo risparmiate tutte queste chiacchiere su … Continua a leggere

La fabbrica dei tedeschi

Secondo i dati dell’Inail, quest’anno sono morte 1.100 persone sul lavoro. Un dato che peggiora l’andamento del 2010, quando si era scesi sotto la soglia dei mille casi. Nei numeri dell’Inali, ovviamente, non figurano i lavoratori in nero e nemmeno quelli che muoiono per malattie per cause di servizio. Poi ci sono gli infortuni sul lavoro, quelli che in questo … Continua a leggere

Telegramma di auguri

L’azienda è vuota. Abbiamo fatto un brindisi e sono andati tutti via. Sono rimasto quì solo a raccogliere le briciole di questo anno di lavoro. Controllo la mail per l’ultima volta, nessuna novità, tutto tace. Bene. Il silenzio tanto agognato in certi momenti, a quest’ora mi infastidisce. E’ bello sentire le macchine che girano, le voci spesso moleste delle maestranze … Continua a leggere

25 anni di So (2)

Questa è Sledgehammer, la traccia n. 2 di So, forse il pezzo più famoso estratto dall’intero disco, grazie anche al bellissimo video che ne accompagnava il lancio firmato dalla Ardman Animations con l’utilizzo di nuove tecnologie per cartoons. La struttura del pezzo ha un anima nera con i sax che spingono a fondo “come ciclisti gregari in fuga” (come direbbe … Continua a leggere

Innocenti evasioni

Per scoprire gli evasori, il fisco italiano ha ingaggiato niente poco di meno che Serpico, un super segugio elettronico che registra tutti i nostri movimenti bancari. Il richiamo all’incorruttibile poliziotto americano è lampante, anche se in effetti sarebbe l’acronimo di “servizio per i contribuenti”. Certo, per chi andrà oltre i numeri non sarà proprio una spensierata passeggiata; si imatterà in … Continua a leggere

2011 addio

Alla fine si finisce sempre per affermare che quello che sta finendo è stato un anno da dimenticare. Non credo che questo valga per il 2011, Anzi, tutt’altro. E’ stato l’anno che ci ha liberato da due dittatori e qualche figura ingombrante. Il 2 maggio veniva catturato e ucciso Osama Bin Laden. Certo, restano i dubbi sulla sua sepoltura, ma … Continua a leggere

Sms natalizi

Una delle cose più stupide che si possano fare, sono gli auguri via sms con la procedura “invia a tutti”. Succede quindi che arrivino messaggi da parte di persone con le quali abbiamo parlato mezza volta nel corso dell’anno, ma risultiamo beneficiari di tanto affetto solo perchè facciamo parte di quella elite privilegiata che corrisponde alla rubrica del telefono del … Continua a leggere

Ogni tanto qualcuno dice “no”

Il mio campione preferito rimane Jorge Carrascosa, detto il “Lupo”, difensore e capitano della nazionale argentina fino a poco prima dei mondiali del ’78. Da lì a qualche mese, gli sarebbe toccato alzare la coppa del mondo, ma preferì tirarsi fuori, affermando che non se la sentiva di essere complice del regime dei generali in un mondiale farsa. Carrascosa non … Continua a leggere

25 anni di So (3)

Ci sono canzoni che purtroppo vanno bene in troppe stagioni. Don’t give up, la traccia odierna di So, appartiene a questa categoria. Nata nell’epoca thatcheriana a sostegno degli operai inglesi vessati dalle riforme sul lavoro, la canzone suo malgrado ha vissuto molte primavere, rinnovandosi di disagio e disagio. Oggi appare stramaledettamente attuale se solo pensiamo ai dipendenti di Trenitalia ancora … Continua a leggere