Un presidente croupier

Anni fa si vantava di essere un presidente operaio; vi ricorderete dei manifesti del 2001. Poi negli anni lo abbiamo scoperto puttaniere, pedofilo, concussore, rivelatore di segreti d’ufficio, evasore fiscale. Ieri sera Report ci ha detto che è anche un presidente croupier che per salvare la sua Mondadori dagli interessi passivi delle banche, utilizza i proventi delle giocate del poker … Continua a leggere

3.000 volte grazie!!!

Comunicazione di servizio. Come potete vedere, ho rifatto un pò il make-up al blog. Diciamo che c’ho messo la faccia, come del resto ho sempre fatto attraverso le mie parole. C’è un motivo. Grazie a te che stai leggendo, questo spazio sta per raggiungere un grande risultato. Solo a marzo scorso il blog era arrivato a contare 2.000 visite mensili. … Continua a leggere

Un futuro senza fame (www.one.org)

Stamattina ho ricevuto una mail da parte dell’associazione One che si occupa della fame nel mondo. Il testo tradotto da Google e revisionato da me, non tradisce il senso della richiesta. C’è un link alla fine per accedere al video e firmare una petizione. Caro Carmine,tra meno di una settimana, i leader mondiali saranno presenti al vertice cruciale del G20 … Continua a leggere

L’euro indifeso

Ieri Berlusconi ha sferrato un attacco all’euro dicendo che la nostra moneta unica non ha convinto nessuno. “E’ in effetti una moneta un pò strana – ha continuato il premier – perché non ha un governo unitario alle spalle e una banca di riferimento. E per questo sarebbe più attaccabile dalla speculazione internazionale”. Più tardi, come sempre del resto, Berlusconi … Continua a leggere

Prisiòn Perpetua

Queste lacrime sono un mio privilegio. Mi dispiace che non abbiano potuto piangerle soprattutto alcune delle mamme di Plaza de Majo che purtroppo non hanno fatto in tempo a vivere questa giornata. I colonnelli argentini finalmente sono stati condannati all’ergastolo (prisiòn perpetua) per i crimini commessi durante il regine militare instauratosi nel paese sudamericano dal 1976 al 1983. Penso a … Continua a leggere

Pornoipocrisia

Oggi voglio trattare un tema molto serio, un virus che in questi giorni sta affliggendo gli uomini italiani dai 15 agli anta inoltrati. Mi riferisco a quella metà della popolazione di sesso maschile che non ha ancora visto il video porno di Belen Rodriguez. Una volta tanto io sto a posto: sono nella metà giusta. L’altra sera, prima di andare … Continua a leggere

Una barzelletta riciclata

Barzelletta. Conferenza stampa dei capi di stato tedesco e francese dopo Consiglio UE. Alla domanda di una giornalista starniera sul premier italiano, i due scoppiano a ridere seguiti dai presenti in sala. Un giornalista italiano molto risentito per gli sghignazzi sul capo del governo del proprio paese, si alza e chiede ai due se è da attribuire ad una sbronza … Continua a leggere

Partite senza memoria

Stavo lavorando e mi sono distratto. Il mio pensiero è stato rapito dalle voci dei ragazzini dei due appartamenti di sotto. Non sono amici e non si frequentano però spesso ingaggiano un duello a distanza oltre la cortina di ferro delle rispettive finestre delle proprie camerette. Si combattono a colpi di telecronache di partite di calcio virtuali ove la competizione … Continua a leggere

Quando muore un dittatore

Tutto iniziò perchè Mohamed Bouazizi si pagava da vivere vendendo frutta e verdura senza licenza. Un giorno del dicembre scorso, un poliziotto distrusse il suo banchetto abusivo. Per protesta Mohamed Bouazizi si diede fuoco e pochi giorni dopo morì. Mohamed Bouazizi era un giovane tunisino disoccupato e non so se aveva mai letto di Jan Palach; ma se la rivolta che … Continua a leggere