Il lavoro nobilita ancora l’uomo?

Venerdì 29 aprile alle ore 19,00 presso il Convento dei Frati Minori di Santa Maria del Pozzo a Somma Vesuviana, si terrà il convegno: “Il lavoro nobilita ancora l’uomo?” Vi allego il manifesto che, tra l’altro, ho realizzato io. Intrufolato tra i relatori sarò presente come autore di tre storie, tre mini racconti sul lavoro. Li leggeremo io e Imma, … Continua a leggere

Lassi(ni)smi

Che brutta storia chiamarsi Lassini. Cioè, in se non c’è niente di male, un cognome vale l’altro. Il problema sorge se ti chiami Lassini ma ti comporti come uno che di cognome fà Berlusconi. E’ un pò come quando l’arbitro ti fischia un rigore contro, quando solo un attimo prima per lo stesso fallo nell’area avversaria, ha applicato un metro … Continua a leggere

Risorgere

Preghiamo un Cristo che puntualmente risorge. Anzi, sembra che l’unica certezza dei cattolici sia la sua resurrezione. E’ tutto quì il segreto della fede: certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono. Nel nostro tempo questo verso della Lettera di Pietro agli Ebrei potrebbe suonare più o meno in: crediamo in un cambiamento, dimostrando l’impossibile. … Continua a leggere

La giusta distanza

Mio cugino Peppe che vive a Milano, ha condiviso un link sulla civiltà della tifoseria napoletana dimostrata in occasione della sconfitta interna con l’Udinese. Uno scudetto (forse) sfumato e un pubblico amico che applaude. Il link ha un occhiello che, tra le altre cose, dice: “Questa è Napoli .. Questi sono i Napoletani . . Ecco la Differenza . . … Continua a leggere

Io, C. Pavese

Il mio Amico K mi ha inviato come commento ad un mio post questo verso di Cesare Pavese: ‎”Ho cercato me stesso. Si cerca solo questo”. Ora, sorvolando sul fatto che se qualcuno ti regala Pavese evidentemente ti vuole bene, mi preme ritornare sulla questione degli insegnanti di sinistra che inculcherebbero tanta bellezza agli studenti. Vorrei solo dire in meriyo … Continua a leggere

Mentire

Se avessi potuto scegliermi un lavoro, avrei scelto il mestiere dell’attore. No, non per la fama, non sto pensando ai divi di Hollywwod. Penso a me come a un attore di teatro che passa le notti in alberghetti di provincia, leggendo il libro che chiude all’alba da cui vorrà trarre la prossima pièce; un attore che recita spesso a spettatori … Continua a leggere

Sparare

Stavo col pensiero. Ogni tanto mi chiedevo che fine avesse fatto. Ma qualcuno sa che fine ha fatto quello lì? Ed eccolo, a cavallo della sua lingua, che torna. L’eurodeputato della Lega Francesco Speroni ha detto che bisogna sparare contro i barconi stracarichi di persone che arrivano dalle coste africane. Ha anche aggiunto:“Hitler ha sbagliato tutto: se fosse vissuto nei … Continua a leggere

Riflessioni nella prima luce del giorno

La sveglia ha appena emesso la sua sentenza. Anche oggi sono stato condannato ad alzarmi. Esprimo l’ultimo desiderio: restare a letto ancora cinque minuti. E poi ancora cinque, ed altri cinque ancora. Volto le spalle alla prima luce del giorno cercando con gli occhi chiusi l’angolo più buio della stanza, tentando di riacciuffare la coda di un sogno. Vedo sorgere … Continua a leggere