Ausmerzen

Mercoledì 26 gennaio, ore 23,30. Sto da due ore a sentire Marco Paolini nel suo monologo “Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute” e questi al piano di sotto sono ancora lì che strepitano e non si placano. Non c’è stato nessun fragore, nessuna batteria di piedi a salutare il gol del Napoli. Meno male. No è che se segnassero … Continua a leggere

Primarie napoletane

Tutti pensano che qualsiasi novità possa essere applicata ovunque. Ho forti dubbi. Non credo che tutto quello che vada bene altrove, trovi la perfetta aderenza qui a Napoli. Prendete per esempio le rotatorie della circolazione stradale. Anche da noi stanno scomparendo gli ultimi semafori ed io ho sempre pensato che bisognava sostituirli con sistemi idraulici di ponti levatoi con batterie … Continua a leggere

Pinocchio

John Bertrams è un illustratore olandese che lavora per Parool, un quotidiano di sinistra di Amsterdam (ma secondo Wikipedia durante la guerra in Vitnam sosteneva gli Stati Uniti).  Lo scorso 18 gennaio, Bertrams ha firmato la vignetta che vedete qui a fianco. La didascalia sotto significa “Favola Italiana”. Non possiamo farci niente, ci vedono così. Siamo dei Pinocchio del nuovo … Continua a leggere

Un compleanno

Ieri avresti compiuto novant’anni. Perdonami se solo adesso ti faccio gli auguri, ma sono stato ad un’altra cena di compleanno. E poi, fare gli auguri a chi non c’è più, non è il massimo. Vorrei dirti tante cose, vorrei dirti che mi manchi, vorrei dire a tutti tutto ciò che mi hai lasciato. Sei nato a Livorno e se la … Continua a leggere

Atto di coraggio

E’ da giorni che mi faccio la stessa domanda. Ma cosa stà succedendo tra gli operai di Mirafiori? Di quali storie la distanza affievolisce gli echi? Come si vive in quella fabbrica? Immagino che la convivenza tra le fazioni opposte non sia il massimo in questi giorni. Pensate a quelli dei reparti montatura e lastratura come ce l’avranno con quelli … Continua a leggere

Tutti i condannati del Presidente

Questo è un articolo pubblicato a marzo del 2009 su Rinascita, mensile della parrocchia, prima che Veronica scrivesse a Repubblica. C’era il caso Mills e non riuscivo a capacitarmi su cosa gli italiani non sarebbero mai riusciti a perdonare a Berlusconi. Mi inventai che forse la pedofilia poteva esser un problema serio, però diedi una lettura tutta mia. Onestamente mai … Continua a leggere

La notizia “mangianotizia”

Bisogna ammetterlo, Silvio Berlusconi è un grande stratega. Certo, ma in un paese di stupidi. Ieri è andato in onda il suo soliloquio. Si è fatto riprendere nello studio della discesa in campo di 17 anni fa ed ha detto, contraddetto, annunciato, pianificato. Ha fatto ciò che gli piace fare: parlare senza contraddittorio. E’ questo il vizio che egli non … Continua a leggere

Propositi dell’Amico K

In seguito all’invito del mio post “Propositi”, ho ricevuto questo lungo articolo che vi consiglio di leggere. Lui è Francesco Aliperti Bigliardo, che quando non aveva un nome, per me era l’Amico K. Avevamo scambiato quattro chiacchiere mentre la moglie parlava con la mia di un lavoro da fare e qualche sera seguente mi lasciò “Trilogia della città di K.” … Continua a leggere